I guerrieri di X’ian

Il 21 ottobre alle ore 18 si avvierà la mostra “Sandro Chia e i guerrieri di Xi’an” presso la pinacoteca Giaquinto Bari: il suo termine è previsto per il 31 marzo 2018.

A cura di Clara Gelao ed Enzo Di Martino, l’esposizione è incentrata sull’esercito in terracotta degli antichi Guerrieri di Xi’an (210 a.C.), appartenenti all’imperatore Qin Shi Huang e ritrovati in Cina nel 1974. Il pittore e scultore fiorentino Sandro Chia (1946), uno dei più importanti protagonisti dell’arte contemporanea, ha riprodotto fedelmente dieci delle sculture dell’esercito in terracotta ritrovate. Nella pinacoteca sono esposti nove grandi guerrieri, un cavallo e sette piccole Teste, sedici monotipi e dieci tecniche miste.

La ricerca di una modalità espressiva dell’artista fiorentino è dunque il fulcro di questa mostra: Chia ha dipinto le statuette con colori vivaci che hanno conferito a queste nuova vita, nuovi significati, tanto da poter essere considerate sue “opere fatte ad arte”. Egli ha alimentato la sua creatività tramite molteplici fonti artistiche, pervenendo così ad un suo personalissimo linguaggio formale, motivo per cui egli è stato definito “nomade e disinibito”.

È da ricordare come quest’artista fiorentino sia apparso sulla scena internazionale alla Biennale di Venezia del 1980 con il gruppo dei cinque artisti della Transavanguardia: da quel momento la sua opera è stata esposta nelle più importanti rassegne internazionali d’arte e in prestigiosi musei, come ad esempio il Metropolitan Museum di New York.

Per domenica 10 e domenica 17 dicembre alle ore 11 sono poi previsti due eventi correlativamente all’esposizione: il 10 è proposta l’iniziativa “Giochiamo con i guerrieri di Xi’an” per i più piccoli fino ai sei anni che, dopo aver visitato la mostra, saranno coinvolti in un’attività ludica ad essa collegata per mettere in gioco la loro creatività.

Il 17, invece, si svolgerà un “Confronto tra antico e contemporaneo in Pinacoteca”, un incontro con cui si ripercorreranno le più interessanti mostre d’autore che hanno mostrato in varie forme il confronto tra l’arte medievale e rinascimentale della Pinacoteca e quella medievale.

 

Silvia Di Conno

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: