I Giovani del Movimento dei Focolari: “Sbloccare il dialogo per arrivare alla pace”

Il 15 agosto 2014 un gesto concreto 

Dialogue_to_unlockI giovani dei Focolari si uniscono a quanti in tutto il mondo si mobilitano a favore della pace con un loro appello. “Dialogue to unlock” afferma la necessità di praticare il dialogo come via alla soluzione dei conflitti, incoraggia a iniziare dalla propria dimensione personale e vuole arrivare a governanti e decisori politici.

L’azione, che parte il 15 agosto, punta al coinvolgimento mondiale di quanti vogliono aderire, là dove si trovano, attraverso una pagina su Facebook  (https://www.facebook.com/dialoguetounlock) dove possono segnalare la propria adesione postando messaggi, foto e clip indossando un capo bianco.

L’iniziativa s’inserisce nelle varie campagne a favore della pace indette in questo periodo nei singoli Paesi. “Dialogue to unlock” continuerà nei prossimi mesi, associandosi ad altre iniziative in favore della pace.

Appello “Sbloccare il dialogo”

Davanti al crescente numero di conflitti armati in atto in tante parti del mondo e preoccupati soprattutto per il drammatico aggravarsi e spandersi degli scontri violenti nella regione del Medio Oriente, ci uniamo a quanti vivono queste tragedie in prima persona e facciamo un forte appello per chiedere di sbloccare il dialogo come via per la pace.
Crediamo fortemente che non si raggiunga alcuna forma di pace attraverso l’uso delle armi, convinti che alla pace giusta e durevole si arriva attraverso le trattative e il dialogo, dove tutti si riconoscono uguali per dignità. Per questo
sollecitiamo in modo particolare i governanti e tutte le parti in conflitto a fermare l’utilizzo di mezzi violenti, che non fanno che seminare altra violenza.
Da parte nostra ci impegniamo con più consapevolezza a vivere il dialogo in prima persona, là dove siamo, per risolvere i piccoli o grandi conflitti con cui ci scontriamo ogni giorno, in ogni parte della terra. E invitiamo a vivere allo stesso modo tutte le donne e tutti gli uomini del mondo, come promotori del dialogo nel proprio quotidiano.
Come gesto concreto invitiamo chi volesse unirsi a noi a dare sollecita risposta ad alcune delle tante emergenze di questi giorni, che coinvolgono persone la cui sorte dipende anche dalla nostra solidarietà.

È stato attivato un conto corrente per chi volesse contribuire ad alleviare le molteplici situazioni di emergenza provocate dagli attuali conflitti in Medio Oriente:

C/c bancario n. 120434, intestato a Associazione “Azione per un Mondo Unito – Onlus”

Via Frascati, 342 – 00040 Rocca di Papa (Roma, Italy)

Banca Popolare Etica – Filiale di Roma

codice IBAN: IT16 G050 1803 2000 0000 0120 434 – codice SWIFT/BIC: CCRTIT2184D

Causale: Emergenza Medio Oriente

Per i donatori europei è possibile la deduzione fiscale.

I giovani del Movimento dei Focolari

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: