Henning Mankell, il creatore del commissario Wallander se n’è andato

Henning Mankell è morto questa mattina nell’ospedale di Göteborg all’età di 67 anni

Henning Mankell, the Swedish writer best known for his Wallander novelsTra gli scrittori svedesi più tradotti nel mondo, Henning Mankell ha dato inizio per Marsilio alla collana di Giallosvezia, primo autore a raccontare le inquietudini del Grande Nord e a portare il messaggio del giallo scandinavo nel mondo.

Ci ha lasciato un’ultima, preziosa testimonianza, che Marsilio pubblicherà a giorni dal titolo Sabbie mobili: un libro che raccoglie la sua profonda visione della vita e della morte, nato nei lunghi mesi della sua malattia.

Il testamento di uno scrittore seguito da oltre quaranta milioni di lettori che ha vissuto con coerenza, lavorando con passione e impegno in difesa dei poveri del mondo, fino alla fine.

Da un grande scrittore e intellettuale del nostro tempo, un libro profondo e toccante che raccoglie riflessioni e ricordi, speranze e paure per il mondo in cui viviamo.

Sabbie mobili è dedicato ai suoi lettori di sempre e a chi non ha mai conosciuto Wallander o i suoi incantevoli personaggi del ciclo africano.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: