“Giorgio Morandi 1890 – 1964” al complesso del Vittoriano

morandiDal 28 Febbraio al 21 Giugno 2015 il complesso del Vittoriano ospita una mostra dedicata ancora una volta ad un grande artista del Novecento italiano; dopo Renato Guttuso nel 2012 e Mario Sironi nel 2014, intervallati dal francese Cézanne nel 2013, è il pittore bolognese Giorgio Morandi (1890-1964) ad offrirsi al pubblico di passaggio per la Capitale.
Un centinaio di dipinti ad olio, disegni ed acquerelli, accompagnati dalle opere incisorie, tecnica che l’artista sviluppò parallelamente alla pittura, restituiscono l’immagine di un carattere solitario e rigoroso, lontano dalla vita mondana e pure un po’ enigmatico, eppure profondamente concentrato sulla ricerca dell’essenzialità e del senso della forma, dello spazio e del colore. Paesaggi e nature morte di bottiglie e ciotole, oppure di vasi di fiori, si susseguono come immagini immobili e immutabili, ma che nel seguitare degli anni si fanno coloristicamente più chiari e luminosi, le forme più rarefatte e indefinite. E’ quest’ultima un’evoluzione stilistica, che dura per tutta la vita del pittore, che la mostra del Vittoriano permette di seguire, grazie al sapiente progetto di Maria Cristina Bandera, specialista di Morandi, cui è affidata la rassegna di opere che raccoglie tra i più grandi capolavori conosciuti dell’artista insieme con altri meno noti, provenienti da importanti istituzioni pubbliche – tra cui il Museo Morandi di Bologna, i Musei Vaticani, gli Uffizi di Firenze, la Pinacoteca di Brera (Milano) – come anche collezioni private.
Saranno presenti anche le matrici in rame per le opere incisorie, provenienti dall’Istituto Nazionale per la Grafica, esposte solo raramente per questioni conservative; ancora, oggetti provenienti dallo studio del pittore, gli stessi che ritrae nei suoi olii, tra cui una bottiglia, una ciotola, una conchiglia e una scatola; infine, documenti epistolari e critici tra Morandi e Roberto Longhi e Cesare Brandi – che curò anche la mostra postuma sull’artista alla Gnam di Valle Giulia del 1973 – tra le personalità della storia dell’arte più importanti di quegli anni.

Roma 28 Febbraio – 21 giugno 2015
Giorgio Morandi 1890-1964 a cura di Maria Cristina Bandera
Catalogo Skira
Complesso del Vittoriano, Via di San Pietro in Carcere
06 6780664
info@comunicareorganizzando.it
www.comunicareorganizzando.it

Claudia Pruner

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: