Finalmente la legge sui reati ambientali. Ora saranno considerati “delitti”

reati-ambientali-870x506Con il DDL 1245 B, il Senato della Repubblica ha approvato, il 19 maggio 2015, la legge sul reato ambientale. D’ora in poi non esisteranno più vertenze ambientali che resteranno impunite. Il codice penale italiano, dunque, potrà contare su strumenti legislativi che consentiranno ai giudici di punire tutti coloro ritenuti colpevoli di disastro ambientale. Prima della nuova legge i reati ambientali erano considerati contravvenzionali e dunque di rango inferiore. D’ora in poi essi saranno considerati veri e propri delitti penalmente perseguibili.

E’ stata una riforma difficile e, anche se non perfetta, introduce una nuova idea di ambiente che, si spera, inneschi un processo di cambiamento culturale e civile da troppo tempo atteso e auspicato. L’ambiente è un bene comune da preservare.

Antonio Curci

 

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: