Festival di Cannes 2015

es-la-edicion-68-del-festival-de-cannes-1Srotolato il tappeto rosso, tappezzata la città con la locandina ufficiale che celebra l’attrice svedese Ingrid Bergman, pronti i fotografi (e soprattutto i paparazzi) con mega obiettivi per cercare lo scatto perfetto, scelti con cura gli outfit delle star, la 68esima edizione del Festival International du Film de Cannes è ufficialmente iniziata. Dal 13 al 24 maggio sono pronti a sfilare sotto i riflettori della Croisette una parata di cineasti, attori e ospiti molto attesi, speranzosi di portare a casa l’ambito premio.

CannesIn netto contrasto con l’apertura glamour dell’anno scorso con la proiezione del criticato Grace di Monaco, quest’anno la serata inaugurale ha abbandonato lustrini e paillettes preferendo il cinema impegnato del film fuori concorso La tete Haute della regista francese Emmanuelle Bercot, il cui cast ha sfilato sul red carpet insieme alla giuria. Quest’ultima internazionale, mai così variegata, con membri di sette nazionalità e dai “gusti” cinematografici tra loro molto diversi, è presieduta per la prima volta da due persone, i fratelli registi, produttori e sceneggiatori Joel e Ethan Coen, che avranno il compito, assieme a Rossy de Palma, Sienna Miller, Mali Rokia Traoré, Sophie Marceau, Jake Gyllenhaal, Guillermo del Toro e Xavier Dolan, di assegnare la Palma d’oro e gli altri principali premi del festival.

CannesTra i 19 film in concorso, tra cui cinque francesi, spiccano le opere dei tre italiani: Nanni Moretti con Mia madre, Matteo Garrone con Il racconto dei racconti e Paolo Sorrentino con La giovinezza.  Fuori concorso molti film come Mad Max: Fury Road di George Miller che ha visto sfilare ieri sul tappeto rosso la protagonista Charlize Theron (accompagnata dal compagno Sean Penn) e Tom Hardy  e Irrational Man di Woody Allen arrivato oggi con al seguito il  nutrito cast di star da Joaquin Phoenix, Emma Stone e Jamie Blackley.

La giornata di ieri ha visto la proiezione del giapponese Our Little Sister, diretto da Koreeda Hirozaku e del primo film italiano in concorso Lo cunto de li cunti di Matteo Garrone tratto dall’opera letteraria del Seicento scritta da Giambattista Basile; al photocall era presente tutto il cast, con Salma Hayek, Vincent Cassel, Alba Rohrwacher, John C. Reilly e Toby Jones.

Nella terza giornata del Festival del cinema sono stati presentati altri due film in concorso. Il primo è The Lobster, diretto dal regista greco Yorgos Lanthimos e interpretato da Colin Farrell, Rachel Weisz, Léa Seydoux, John C. Reilly e Ariane Labed. Il secondo è Son of Saul di László Nemes, ambientato nel campo di concentramento di Auschwitz durante la Seconda guerra mondiale.

Ilaria Sinopoli

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: