“Il Cliente”: film vincitore dell’oscar per il miglior film straniero nel 2017

 

Il 18 aprile 2017 ha avuto luogo il quarto appuntamento cinematografico di quelli programmati da marzo a giugno per il cineforum al cinema barese “Esedra”. Il film previsto per questo martedì è stato “Il cliente”, un lungometraggio del 2016 diretto da Asghar Farhadi, vincitore del Prix du scénario e del Prix d’interprétation masculine al Festival di Cannes 2016, oltre che dell’oscar come migliore film straniero nel 2017.

La storia è ambientata in Iran e si interseca con una rappresentazione teatrale messa in scena dagli stessi protagonisti del film: Emad (Shahab Hosseini) e Rana (Taraneh Alidoosti) sono infatti una coppia di attori che sta per mettere in scena “Morte di un commesso viaggiatore.

A causa di un cedimento della palazzina dove vivono, si vedono costretti a cercare un nuovo appartamento: vanno a vivere in una casa prima abitata da una prostituta, restando ignari di questo. Scoprono a chi appartenesse l’appartamento solo nel momento in cui Rana è aggredita da un cliente della prostituta che si presenta presso quella abitazione credendo che fosse ancora la sua residenza.

Se il marito di lei, Emad, reagisce all’aggressione subita dalla moglie covando rancore e volontà di vendetta nei confronti dell’aggressore, Rana, invece, fa di tutto per rimuovere l’accaduto.

Il coincidere con l’avvenimento pur non avendolo mai vissuto e la voglia di vendetta si scontrano con il desiderio di rimozione di chi ha visto l’orrore in prima persona e desidera solo resettare il proprio io: il legame di Emad e Rana assume una forma mai assunta prima d’allora.

Le scene sono state girate completamente in Iran, nella capitale Tehran, in un’atmosfera che rende la pesantezza dell’accaduto lasciandolo sospeso tra la possibilità di oblìo e la rabbia del riscatto.

 

Silvia Di Conno

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: