Carlo Nappi un giovane artista di Bari con un grande talento

12270574_1947478335477834_1847799186_nIn questo articolo desideriamo presentare un’opera del giovane artista barese Carlo Nappi chiamata “Maternità” che è totalmente proiettata dall’inconscio. L’artista propone la figura fluida di una donna distesa nella parte superiore dell’opera in orizzontale e forma con i capelli e il proprio corpo una “porta”.

Si può vedere sul lato sinistro una folta chioma che scende a toccare la fedeltà di un cane mentre a destra, possiamo notare gli organi della fecondazione. In particolare, sul lato destro vi è l’ovulo fecondato dipinto con un colore giallo intenso che evoca il sole, mentre constatiamo cordoni ombellicali che si intrecciano in un gioco di colori vivaci e decisi, ciascuno dei quali sta a significare il passaggio di tutte le ere della creazione. Possiamo osservare due figure adulte e di diverso colore della pelle a sottolineare la multirazzialità dell’umanità. Al centro della creazione risalta un Cielo, quale segno di ogni respiro da cui, sulla terra, nasce la Vita.

Antonio Calisi

© Riproduzione Riservata
Antonio Calisi

Antonio Calisi

Direttore Editoriale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: