Bari, mostra di icone bizantine e laboratorio su come si realizzano

È stata aperta al pubblico martedì 9 maggio, in concomitanza con la festa patronale in onore di San Nicola, alle ore 11.30, nel Colonnato della Città Metropolitana (ex Palazzo della Provincia), in Lungomare Nazario Sauro, 29, la “Mostra di icone bizantine e di ampolle della manna di San Nicola”, promossa per il secondo anno dalla commissione Culture del Comune di Bari e curata dall’architetto Franco Altobelli.

La mostra, aperta fino al 14 maggio, esibisce più di 40 icone, alcune delle quali realizzate dell’iconografo barese, Antonio Calisi, e una ventina di ampolle, appartenenti a collezionisti privati. Per l’occasione è stata esposta una icona bizantina di san Nicola del XIV secolo di proprietà della Pinacoteca metropolitana di Bari.

“L’immagine di San Nicola, santo universale – ha detto Giuseppe Cascella, presidente della commissione cultura – è impressa in quasi 2.700 chiese di tutto il mondo ed è rappresentata nella sua espressione sacrale più totale, l’icona. San Nicola è un santo che porta con sé messaggi potenti e l’arte che si ispira a lui da secoli lo ha consacrato come una delle figure più venerate al mondo. Ringraziamo la Città Metropolitana che ospiterà la mostra e i collezionisti privati che con generosità hanno concesso le loro opere private a beneficio della nostra città”.

Nel pomeriggio del 9 maggio alle ore 17,00 sempre nel Colonnato, è stato organizzato un laboratorio di iconografia bizantina, dove l’iconografo, prof. Antonio Calisi, ha mostrato come si realizza un’icona secondo l’antica tecnica medievale bizantina.

Martina Ragone

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: