Bookmaker artbetting.co.uk - Bet365 review by ArtBetting.co.uk

Bookmaker artbetting.gr - Bet365 review by ArtBetting.gr

Germany bookmaker bet365 review by ArtBetting.de

Premium bigtheme.net by bigtheme.org

“Bacco nelle gnostre”: degustazioni a Noci

Silvia Di Conno 11 novembre 2017 Commenti disabilitati su “Bacco nelle gnostre”: degustazioni a Noci
“Bacco nelle gnostre”: degustazioni a Noci

 

I giorni sabato 11 e domenica 12 novembre è in programma a Noci -città dell’enogastronomia in provincia di Bari- la diciottesima edizione di “Bacco nelle gnostre”, una sagra ideata nel 2000 e curata nei minimi dettagli dallo staff dell’Associazione Culturale Acuto – Parco Letterario Formiche di Puglia, in collaborazione con il Comune di Noci.

Questa sagra è divenuta meta di numerosi turisti grazie all’abbinamento realizzato tra gli squisiti piatti tipici pugliesi e la il vino delle migliori cantine della Puglia. Questo connubio rende dunque possibili la valorizzazione del territorio e la rievocazione di tradizioni, cibi e mestieri perduti nel tempo. Sono state oltre 100.000 le presenze attestate lo scorso anno, con un numero crescente di turisti stranieri che apprezzano sempre più quest’evento.

La proposta gastronomica si tiene presso l’estramurale dei Sapori lungo 1 chilometro, da via Principe Umberto sino a via Cavour e via V. Emanuele. È prevista l’apertura dei banconi sabato dalle ore 17 e domenica anche a pranzo (dalle 13) e per tutto il pomeriggio e sera.

Sono 100 gli chef scelti per deliziare i palati degli avventori con primi piatti a base di orecchiette e cavatelli di grano arso, serviti prevalentemente con condimenti a scelta, tra cui cavolo riccio, rape, legumi, funghi, ragù. I secondi piatti previsti sono carni alla brace tipiche come salsiccia, bombette e “gnumeridde”. Non mancheranno anche altri cibi tipicamente pugliesi come le caldarroste, i panzerotti, la focaccia barese, le pettole, le mozzarelle e burrate. Per quanto riguarda i dolci, saranno presenti pasticceria dolce e secca a base di pasta di mandorle, dolci al cioccolato, pasticciotti, miele e rosoli.

Per l’occasione sono previste escursioni e attività mattutine, rese possibili grazie alla collaborazione con le associazioni locali: Puglia Trek&Food guideranno i visitatori alla scoperta delle bellezze del territorio, lungo l’antico sentiero di Barsento e per l’agro nocese- isolato dalla frenetica vita cittadina- ove saranno visitabili le antiche masserie fortificate nelle quali riecheggiano le storie dei nostri avi.

Saranno possibili visite guidate anche nel centro storico: le chiese di Noci saranno ammirabili dai turisti nelle loro molteplici bellezze: il polittico cinquecentesco di Nuzzo Barba, il complesso scultoreo della Madonna con Bambino di Stefano da Putignano (1505), la pala d’altare di Domenico Carella nel cappellone del Sacramento.

Il seicentesco Chiostro delle Clarisse e il Palazzo della Corte ospiteranno mostre d’autore e laboratori ludico-ricreativi aperti sia ai bambini sia agli adulti.

Saranno poi svariati i giochi di luci, gli spettacoli degli artisti di strada, le pizziche, le tarantelle che daranno vita ad una festa locale che si apre sempre più ad una prospettiva internazionale con l’arrivo di un gran numero di turisti stranieri.

 

Silvia Di Conno

Comments are closed.