Alla Pinacoteca di Bari, “Seduzioni spagnole nell’arte e nella musica”

 “ARTE E MUSICA”

XIV edizione

Dinamiche e tematiche affini nell’arte e nella musica

 

III appuntamento

Seduzioni spagnole nell’arte e nella musica

 

Edouard Manet - Giovane sdraiata 1862 - New Haven University Art Gallery

Domenica 22 novembre 2015, alle ore 10.45, presso la  Pinacoteca metropolitana di Bari avrà luogo il terzo appuntamento della manifestazione Arte e Musica, giunta quest’anno alla XIV edizione: frequentatissimi matinées in cui a conversazioni d’arte su argomenti specifici si intreccia l’esecuzione di brani musicali legati da affinità tematiche, in omaggio alla formula sperimentata con successo negli anni precedenti.

Il terzo e ultimo incontro di quest’anno è dedicato all’influenza della cultura spagnola nell’arte e nella musica tra Otto e Novecento.

La conversazione storico-artistica, dal titolo La pittura “spagnola” di Edouard Manet, tenuta da Giacomo Lanzilotta, Ispettore della stessa Pinacoteca, e arricchita da numerose immagini, permetterà di conoscere un aspetto poco conosciuto del grande pittore francese, la sua passione per la Spagna, con la sua cultura e i suoi artisti: viene indagato insomma il Manet “spagnolo” prima della svolta impressionista, e le opere di quel periodo, in un percorso artistico meno noto e ricco di sorprese.

Il successivo momento musicale vedrà l’esecuzione di una gitaneria spagnola, El amor brujo (L’amore stregone), del compositore Manuel de Falla, libretto di Gregorio Martìnez Serra e Maria Lejàrraga. L’opera, in due atti, nella versione originale per mezzosoprano e orchestra da camera, sarà eseguita dal Collegium Musicum e il mezzosoprano Andrea Trueba sotto la direzione del maestro Rino Marrone.

Ingresso libero.

© Riproduzione Riservata
Antonio Curci

Antonio Curci

Direttore Responsabile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: