GMG 2016 – I giovani argentini rispondono con entusiasmo all’invito di Papa Francesco

gmg-2016-cracovia-logo_1474373

Il 2016 è l’anno della GMG (Giornata Mondiale della Gioventù) che si terrà a Cracovia, bellissima città della Polonia, dal 26 al 31 luglio 2016. Come annunciato da Papa Francesco a Rio de Janeiro, il motto della GMG 2016 sarà: “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia” (Mt 5,7).

L’Argentina sta rispondendo con entusiasmo all’invito di Papa Francesco. Sono più di mille gli argentini, tra pellegrini e volontari, che hanno già assicurato la propria presenza a quella che è diventato un vero e proprio appuntamento planetario fra il Santo Padre e i giovani.

Facundo Salvatierra, membro del Segretariato permanente della Pastorale giovanile in Argentina, ha dichiarato che il numero di giovani provenienti dal Paese del Papa è destinato a crescere, nonostante la distanza e i costi del viaggio.

L’aspetto più interessante della risposta dei giovani argentini è rappresentato dal fatto che si è messa in moto una macchina organizzativa complessa ed efficiente: raccolte di fondi per coloro che non possono sostenere le spese, iniziative volte a fornire informazioni e chiarire dubbi dei giovani, attività di preparazione spirituale ispirate al Giubileo della Misericordia.

Per chi non potrà essere presente le diocesi stanno predisponendo veglie di preghiera e la trasmissione in diretta degli eventi principali di Cracovia.

Le parole di Papa Francesco ai giovani durante la GMG di Rio del 2013 sono state recepite come un invito a “farsi sentire nelle diocesi”. Il Papa parlò ai cuori e i frutti del suo discorso sono stati meravigliosi. Come ha dichiarato Mons. Salvatierra, in questi tre anni in Argentina si è assistito ad una “vera e propria rinascita nelle pastorali giovanili che si è tradotta in diverse proposte pastorali per i giovani, quali incontri e veglie della gioventù, pellegrinaggi, missioni diocesane, iniziative solidali, rafforzamento dei gruppi giovanili nelle parrocchie”.

In giovani stanno recependo “l’urgenza dell’ora” e siamo certi che saranno i veri protagonisti di un evento sicuramente straordinario.

Maria Raspatelli

© Riproduzione Riservata
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: